Associazione Culturale 'INTRECCI' 

 

                                                                                                  

    

Home
Su

 

BioRiequilibrio

(integrazione di antiginnastica e tecniche corporee)

Corsi settimanali

con Edoardo Fabbri

 Un lavoro sul corpo per sciogliere i blocchi muscolari,

per liberare le emozioni trattenute

 

Corsi settimanali

 

Tutti i mercoledì

dalle 18 alle 20

c/o Palestra

CENTRO INTEGRA

via E.Levante 59 Bologna (zona Pontevecchio)

 

Tutti i venerdì

dalle 10 alle 12

c/o Palestra

 

via Fausto Coppi 1 Bologna (zona Borgo Panigale)

 

A RICHIESTA 

SEDUTA DI PROVA GRATUITA

 

    per informazioni e prenotazioni:

Edoardo 338-1225112


PerchèBio-Riequilibrio® ?

 

‘Bio’ perché è vita, e attraverso la nostra vita, i nostri atti, i gesti, le posizioni del corpo (posture), con i quali definiamo noi stessi, e il nostro corpo ci mostra, ci fa apparire con gioia o sofferenza.

‘Riequilibrio’ per cercare di liberarci dalle posture che adottiamo nel corso della nostra vita, spesso inconsapevolmente, per difesa, per paura, per proteggere noi stessi o parti di noi, ma che poi, modificando il nostro assetto posturale, provocano sofferenze muscolari e articolari.

Attraverso i nostri muscoli, la nostra corazza somato-emozionale, donando loro armonia e attenzione , possiamo liberarci delle fatiche (fisiche ed emozionali) che in essi abbiamo accumulato nel corso della nostra storia.

 

Un lavoro di sintesi di diverse esperienze di diverse metodiche (dall’Antiginnastica al Metodo Monari, a rilassamento corporeo cosciente alla mobilità corporea); un lavoro che si svolge in gruppo, dedicato al nostro corpo, alla struttura muscolare per sciogliere i blocchi e le rigidità che interrompono l’armonia del corpo.

Questa attività mira all’allungamento e alla elasticità dei muscoli posteriori, il cui accorciamento è causa di disturbi della colonna vertebrale e responsabile dello squilibrio di tutto il corpo.

Attraverso diverse fasi di lavoro, vengono proposti semplici esercizi: rilassamento profondo, ideochinesi, Antiginnastica fino al contatto attraverso il massaggio profondo, e alcuni semplici esercizi di gruppo, tratti da diverse metodiche, per riattivare la voglia di conoscere, condividere, giocare insieme.

Questa modalità ci porterà a sciogliere i blocchi muscolari ed emozionali, ad entrare in contatto prima con noi, con il nostro corpo poi con il corpo degli altri, così da cogliere la nostra naturale capacità di stare bene con noi stessi e con gli altri.

Una volta create queste condizioni, potremo sperimentare il valore che il contatto (una danza, un gioco, un massaggio) info nde all’esperienza dello scambio: un dono reciproco di benessere ed energia vitale.

La nostra quotidianità ci porta sovente ad essere lon tan i da noi, dai nostri veri bisogni e necessità primarie. Tranquillità, calore, calma e piacere di fare, di giocare e di esprimerci in libertà ci possono ricondurre ad un miglior contatto con noi stessi per comprendere, consapevolmente, le nostre necessità reali.

 

Quindi rivolto a chi? A tutti coloro che vogliano rientrare in contato con il proprio corpo per lasciare andare tensioni causa di dolori muscolari e articolari (collo, spalle, schiena, anche…). Non ci sono limiti di età.

 

 

Abbigliamento consigliato: tuta o simile e calzettoni di cotone. Una coperta (lana o pile) per uso personale.

  Edoardo Fabbri .

Formazioni: shiatsu e rilassamento coreano (Ass.Culturale il ‘Volo’); massaggio profondo e metodo Monari (Centro Monari); l info drenaggio (Centro Estetico Giusy Casale), Terapia Cranio Sa crale (ITCS Modena). Biodanza® (Scuola di Biodanza Bologna). Specializzazioni di Biodanza: Biodanza e Contatto , Massaggio Biointegrante (Scuola di Biodanza Padova). Reiki Dao Daolit (II°liv).

Collabora con: Centro Integra , Fondatore è presidente della Associazione Culturale ‘INTRECCI’.

 

 

se vuoi torna al menu principale o sottoHome

Per qualsiasi comunicazione contatta il web- administrator tramite una telefonata a 

 

Edoardo al n.ro 338-1225112 oppure una e-mail edoardo@intrecci.org  Grazie