Associazione Culturale 'INTRECCI' 

 

                                                                                                  

    

Home
Su

NOI E IL NOSTRO CORPO: PER UNA PROPOSTA

 DI COLLOQUIO ED INTEGRAZIONE

 

 

Quello che intendo proporvi è un lavoro su di sé molto complesso, raffinato eppur semplice a farsi, sulla struttura muscolare, ossea e connettivale, sull’ascolto sottile, sussurrato degli organi, dei fluidi del nostro corpo, sulle informazioni, conoscenze ed esperienze che possiamo trarne e tradurre in consapevolezza. Il nostro corpo non è piatto e non è un filo, ma ha larghezza, lunghezza, profondità; non è mai statico e immobile: è tridimensionale, non si muove su una linea, ma come in una spirale…

Attraverso il movimento, il contatto, il suono e le immagini esploriamo il nostro mondo interno e questo ci permette di liberare il corpo e le emozioni sopite, riaprire la possibilità di entrare in contatto e di sviluppare la nostra innata intelligenza e creatività corporea.

Inoltre sciogliendo i blocchi muscolari e le rigidità delle nostre articolazioni possiamo rimettere in asse la struttura ossea, ripristinare una continuità interrotta della comunicazione, riaprire la possibilità di entrare in relazione con il mondo in modo libero, morbido, vitale, armonioso.

 

 

 

                                                    COME SI ARTICOLA

 

 

Il lavoro di gruppo si articola in una serie di sedute di due o più ore, ciascuna delle quali tesa ad allungare ed ammorbidire i muscoli, in particolare i dorsali, e ad agire sulla struttura, utilizzando semplici palline, il movimento, il tocco e la conoscenza degli schemi motori. Gli allievi sono accompagnati da semplici e chiare informazioni sulle sequenze di movimento e le connessioni fra le varie parti del corpo durante l’esecuzione degli esercizi, stimolando in tal modo il sistema nervoso a trovare una nuova attenzione ai propri processi interni e una risposta all’ambiente esterno più funzionale e piacevole. Successivamente, dopo una breve fase di riposo, vengono proposte esperienze di relazione, di contatto, di movimento, scelte di volta in volta, tese a fissare e a sostenere il nuovo schema motorio e spaziale acquisito. Il tutto avviene in un clima di grande attenzione, aspettativa, rispetto, armonia, pazienza e allegria. Da un punto di vista soggettivo tutto ciò si traduce in una intensa sensazione di benessere, fluidità di movimento, riduzione del dolore, fiducia nelle proprie possibilità e di relazione con gli altri.

I corsi sono aperti e rivolti a tutti: di ogni età e condizione fisica; a chi soffre di dolori e limitazioni nei movimenti, ma anche a chi desidera migliorare l’armonia dei propri gesti e prevenire eventuali disturbi articolari e muscolari, a chi vuole sentirsi bene  nel pieno rispetto della fisiologia del proprio corpo, rifiutando il culto dell’efficienza a tutti i costi, ritrovando la connessione fondamentale con i propri bisogni e desideri, con quello che c’è nel momento presente, con il suo significato.

 

 

 

 

 

 

                                            

BREVE CURRICULUM

 

…mi appassiona da “sempre” la ricerca e la diffusione delle conoscenze relative ad una visione integrata della persona, guidata dall’idea fondante che vulnerabilità e consapevolezza siano valore e potenzialità della nostra condizione corporea e del nostro pensarci.

Pratico antiginnastica metodo Bertherat e Mezières dal 1986;conoscenze ed esperienza confluite e sviluppate nell’armoniosa pratica del Metodo creato da Maddalena Monari; presso questo centro ho conseguito il diploma di terapista per la conduzione di gruppi e sedute individuali.

Nel mio percorso formativo inoltre sono confluite esperienze di Bioenergetica, Feldenkrais, Tomatis, Floriterapia Dr.Bach, Terapia craniosacrale Upledger, Biodanza, Rolfing-training (Touch e Movement), Anatomia esperienziale e Psicoterapia individuale.

Da oltre dieci anni condivido con gioia questa armoniosa sintesi di lavoro/esperienza corporea con i miei allievi.

 

BOLOGNA – SETTEMBRE 2009                                                      Franca Ricci   

        

 

 

se vuoi torna al menu principale o sottoHome

Per qualsiasi comunicazione contatta il web- administrator tramite una telefonata a 

 

Edoardo al n.ro 338-1225112 oppure una e-mail edoardo@intrecci.org  Grazie