Associazione Culturale 'INTRECCI' 

 

                                                                                                  

    

Home
Su

 

 

Adolfo Soho Brunelli Monaco Zen

Seminario di Reiki Dao-Daolit  

 I° e II°  livello

Il Reiki è un'antica arte di guarigione che affonda le proprie radici culturali nel Tibet e viene riscoperta in Giappone nel secolo scorso da un monaco di nome Mikao Usui.
Reiki è un termine composto da due ideogrammi giapponesi, "rei", con il significato di "Universale" nell'accezione di onnicomprensivo, e "Ki" che denota l'energia che caratterizza la vita , in un concetto affine a quello di "prana" indiano, di "chi" cinese e di "orgone" secondo Wilhem Reich. Il termine "Reiki" assume quindi il significato di "Energia Universale", e denota contemporaneamente la energia in sè e le tecniche del sistema sviluppato dal Maestro Usui.

Il Reiki non è né una religione né un concetto, è la semplice consapevolezza della propria energia, potenzialmente nostra di diritto, sin dalla nascita, e utilizzata al fine di raggiungere una grande armonizzazione interiore, un benessere fisico e mentale. 

In modo estremamente semplice ma al tempo stesso potente, il Reiki viene trasmesso dall'operatore appoggiando le mani su alcuni punti strategici del corpo del paziente (viso, torace, ventre). Il paziente percepisce una sensazione di calore dolce, piacevole ed intensa che riesce a sbloccare le tensioni e ad incanalare nell'organismo una nuova energia, vivi ficante e universale, avviando quindi un processo di guarigione che investe di riflesso il piano fisico, ma che trova la sua origine in quello mentale, emozionale e spirituale.

Praticare il Reiki ci rende più vivi , più energetici, più positivi, più aperti a consentire che l'energia vitale prevalga sulla malattia perché significa liberarsi da quel senso illusorio di separazione dal Tutto, e acquisire invece la conoscenza di essere un tutt'uno con l'Universo, proprio come un'onda fa parte dell'oceano.

Il Dao è una filosofia esistenziale antichissima la cui origine forse risale al 650 A .C.  Il Dao è il termine originario con cui in Cina e nell’Oriente veniva chiamata la madre di tutte le filosofie. Oggi più conosciuto in tutto il mondo occidentale come Tao, viene considerato all’origine del Reiki, dello Zen, dello Shao Ling, del Thai Chi, del Buddismo (molti studiosi sostengono questa tesi) e soprattutto è il primo testo al mondo a parlare dello Yin e dello Yang.

Il Daolit, cioè la vita, è un corretto modo di vivere che, rafforzato dal Reiki, può diventare uno straordinario metodo di cura naturale.

Il Daolit sviluppo le sue potenzialità nella evoluzione spirituale, nella filosofia esistenziale e nel vivere il Dao.

Il Daolit è come noi applichiamo quotidianamente con il Dao sia il Rei che il Ki. Il Reiki a molto poco e si esaurisce nel tempo se non coltivato e non si fa sì che diventi uno strumento e mezzo evolutivo.

Il Dao è una pratica che consente di mettere in contatto il Rei e il Ki, creando l’energia necessaria all’organismo per raggiungere la consapevolezza.

II livello

attivazione dei simboli, tecniche di guarigione a distanza, approfondimenti

 

Applicazioni

Il Reiki provoca rilassamento a livello profondo consentendo di metabolizzare utilmente lo stress della nostra vita quotidiana.

Il Reiki è innanzitutto una disciplina mentale; è un rivitalizzante, aumenta la calma, la chiarezza mentale, la resistenza allo stress, la comunicativa e la creatività. Il profondo stato di rilassamento e di introspezione porta ad alleviare traumi emozionali anche molto vecchi, la s tan chezza, la depressione, l'insonnia e l'ansia.

La profonda azione di calma e quiete indotta dal Reiki si ripercuote direttamente sul corpo fisico, sfociando innanzitutto in diminuzione della percezione dei dolori e nel ripristino di un buon funzionamento degli organi vitali (fegato, stomaco, milza, pancreas, reni), del sistema digestivo, circolatorio, respiratorio, ed uro-genitale.  

 

Adolfo Soho Brunelli monaco Zen nominato dal Dalai Lama direttore spirituale della Casa del Tibet a Votigno di Canossa (Reggio Emilia)

 
 

se vuoi torna al menu principale o sottoHome

Per qualsiasi comunicazione contatta il web- administrator tramite una telefonata a 

 

Edoardo al n.ro 338-1225112 oppure una e-mail edoardo@intrecci.org  Grazie